RISULTATI

U13F
Play Off UISP


U13M
Seconda fase UISP


U14F
Semifinale Play Off UISP


U16F
Coppa Primavera B UISP


U18M
Seconda fase UISP


SDF
prima fase FIPAV




U17 SAFA 2000 contro TROFARELLO SEC 17/04/2016
di Marilena Maina (17/04/2016)

Questa domenica mattina, a differenza delle altre, abbiamo dovuto recuperare una partita, e la nostra U 17 è scesa in campo. Nel primo set le nostre ragazze non attaccano, hanno delle difficoltà in ogni rigiocata, riescono a fare 20 punti, ma il primo set viene vinto dal Safa. Nel secondo set le cose si mettono peggio: ci sono errori uno dietro l'altro, la situazione anzichè migliorare, peggiora e il set vola via 25 a 12. Cesare cerca di riprende la situazione in mano; le avversarie hanno un bel gioco, riescono a coprire tutto il campo, sono attente e hanno voglia di vincere. Sembra che a noi tutti questi ingredienti manchino. Inizia il terzo set, per magia qualcosa succede: le ragazze cambiano atteggiamento, partecipando tutte insieme ad un bel gioco che porta a vincere il set 25 a 22. Questa vittoria rincuora le ragazze, le invoglia a giocare meglio il quarto set, che viene combattuto fino alla fine con dei momenti di vantaggio e momenti si svantaggio, ma lo sforzo non basta e lo perdiamo 25 a 20. Anche in questa partita sembra che manchi un ingrediente molto importante: LA GRINTA E LA VOGLIA DI VINCERE. Ci dovrebbe essere più coinvolgimento tra le ragazze, avere la consapevolezza di essere una squadra e che in quelle due ore di partita bisogna avere la massima concentrazione, sia in campo che in panchina. La panchina non deve essere un momento di relax, ma un'occasione per valutare le avversarie e aiutare le compagne con suggerimenti, avvertendole sulla zona di battuta delle avversarie, facendo sentire loro la vostra presenza e sostenendole con il tifo. Tutto questo ultimamente si è un po' perso. Le ragazze che vengono messe in campo devono dare il massimo, senza distrazioni. Il loro gioco è una responsabilità per tutta la squadra. Se ci sono tutti questi elementi, la squadra vince. Quindi, forza ragazze, dobbiamo almeno provarci. Rialziamoci e cerchiamo di dare il massimo per noi stesse e per la nostra squadra, per l'allenatore che ci mette tanto impegno e per tutti quelli che vi seguono dirigenti,genitori con tanto affetto. NON MOLLATE STELLINE!!







Notizia precedentetutte le notizieNotizia successiva